Coalizione mondiale per la giustizia sociale

La Coalizione mondiale per la giustizia sociale conta oltre 100 partner

La Coalizione rafforzerà la cooperazione multilaterale e svolgerà un ruolo determinante nell’accelerare i progressi per la realizzazione dell’Agenda 2030, degli Obiettivi di sviluppo sostenibile e dell’Agenda del lavoro dignitoso.

Comunicato stampa | 23 gennaio 2024
© ILO
GINEVRA (notizie OIL) — La Coalizione mondiale per la giustizia sociale, un’iniziativa cooperativa innovativa per affrontare i deficit di giustizia sociale, comprende ora 100 partner.

La Coalizione mira a migliorare la collaborazione a livello mondiale per colmare i deficit di giustizia sociale e portare avanti l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile e l’Agenda del lavoro dignitoso. Attraverso la condivisione delle conoscenze e le attività di sensibilizzazione, l’iniziativa dell’OIL cerca di ridurre le disuguaglianze su scala mondiale, alleviare la povertà e soddisfare i bisogni essenziali, attraverso la promozione delle norme internazionali del lavoro e del dialogo sociale.

“Abbiamo un’opportunità unica, quella di influenzare la storia a favore della giustizia sociale, per un mondo in cui tutte le persone possano realizzare il loro potenziale e godere dei benefici del progresso economico, ambientale e sociale. La giustizia sociale è al centro del mandato dell’OIL. Sono  lieto di notare che in soli due mesi siamo stati in grado di riunire così tanti partner in tutti i settori per promuovere la giustizia sociale”, ha affermato il Direttore generale dell’OIL, Gilbert F.Houngbo.

Istituita dal Consiglio d’amministrazione dell’OIL nel novembre 2023, la Coalizione conta sull'adesione di 19 governi, 14 organizzazioni datoriali, 30 organizzazioni dei lavoratori, 11 organizzazioni internazionali, come pure 10 entità regionali, 12 organizzazioni non governative internazionali, tre imprese e un’istituzione accademica. [Lista completa aggiornata dei partner].

La Coalizione ha inoltre ottenuto il supporto di numerosi capi di Stato, funzionari governativi e leader mondiali, tra cui quello del Segretario Generale delle Nazioni Unite, espresso in occasione del Vertice sul mondo del lavoro del 2023: Giustizia sociale per tutti.

Durante la Giornata mondiale della giustizia sociale del 20 febbraio di quest'anno, l’OIL organizzera degli eventi globali e regionali online per sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere un maggiore equilibrio tra le dimensioni economica, sociale e ambientale dello sviluppo sostenibile. Figure di spicco del mondo del lavoro, della politica, delle organizzazioni internazionali e regionali, nonché del mondo accademico discuteranno di politiche e strategie per il raggiungimento della giustizia sociale globale. L’agenda della Coalizione prevede di affrontare le sfide urgenti e di formulare strategie attuabili per migliorare i progressi relativi all’Agenda 2030, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile e l’Agenda del lavoro dignitoso.

Maggiori informazioni sulla Coalizione mondiale 

La Coalizione è una piattaforma volontaria aperta a governi, organizzazioni di datori di lavoro e di lavoratori, entità internazionali, istituzioni finanziarie, imprese, ONG e mondo accademico, che si impegnano a promuovere la giustizia sociale e obiettivi condivisi. La Coalizzione intende catalizzare i punti di forza e le priorità dei partner, e incoraggiare la realizzazione di iniziative a favore delle politiche e strategie, in linea con le priorità nazionali.

L’adesione alla Coalizione offre ai partner una maggiore visibilità della dimensione di giustizia sociale all'interno dei loro mandati. La collaborazione rafforzata rende gli interventi più efficaci e ne estende la portata, consentendo di ottenere risultati irraggiungibili individualmente, come un migliore accesso all’assistenza sanitaria, un’istruzione di qualità e il lavoro dignitoso. Ciò porta a migliori opportunità di lavoro, nutrizione e istruzione per i lavoratori, le lavoratrici e le loro famiglie.