Giornata internazionale della donna 2020

L’Ufficio OIL per l’Italia e San Marino lancia campagna “Tolleranza zero a violenza e molestie nel mondo del lavoro”

Comunicato stampa | 6 marzo 2020
Il 21 giungo 2019 la Conferenza del Centenario dell’OIL ha adottato la Convenzione n. 190 e la Raccomandazione n. 206 sull’eliminazione della violenza e delle molestie nel mondo del lavoro, esprimendo un chiaro impegno per un mondo del lavoro libero da violenza e molestie.

La Convenzione e la Raccomandazione segnano una tappa storica nella promozione di un mondo del lavoro fondato sulla dignità e il rispetto dei diritti dei lavoratori, delle lavoratrici e delle altre persone nel mondo del lavoro. Esse propongono delle misure concrete per il cambiamento che i rappresentanti di governi, datori di lavoro e di lavoratori di 187 Paesi sono pronti ad affrontare. Questi due nuovi standard arricchiscono il codice internazionale del lavoro e a promuovono il rafforzamento della legislazione, delle politiche e delle istituzioni nazionali, al fine di rendere effettivo il diritto di tutti/e ad un mondo del lavoro libero da violenza e molestie.

L’OIL è impegnata nel promuovere la ratifica e l'attuazione della Convenzione n. 190. Al fine di promuovere i principi e i diritti contenuti nei due nuovi standard internazionali del lavoro, l'Ufficio OIL per l'Italia e San Marino ha avviato la campagna “Tolleranza Zero alla violenza e le molestie nel mondo del lavoro" che si avvale di video e altro materiale per informare e sensibilizzare sul tema. I video sono stati realizzati grazie alla partecipazione di attrici e attori che interpretano storie basate su fatti di violenza e molestie realmente accaduti nel mondo del lavoro.



La campagna é parte delle attività dell’Ufficio sull'eliminazione della violenza e le molestie nel mondo del lavoro che includono: (i) ricerca e analisi di politiche, istituzioni e meccanismi di applicazione e controllo; (ii) attività di formazione e seminariali per i costituenti tripartiti; e (iii)  iniziative di informazione e sensibilizzazione. Sono stati inoltre attivati partenariati con università, centri di ricerca e altre organizzazioni al fine di promuovere il diritto di tutti/e ad un mondo del lavoro libero da violenza e molestie.