Presidenza italiana del G20

Conferenza del G20 sull’empowerment femminile

Si è svolta il 26 agosto a Santa Margherita Ligure la prima Conferenza del G20 sull’empowerment femminile

La Conferenza sull’empowerment femminile ha riunito per la prima volta i ministri e gli attori istituzionali responsabili della definizione delle politiche di genere e per le pari opportunità nei paesi del G20. La Conferenza si è posta come obiettivo quello di discutere i temi della parità di genere e dell’empowerment femminile in maniera trasversale, convogliando in un unico forum le discussioni sviluppate nei diversi gruppi di lavoro tematici organizzati all’interno del G20. Oltre ai ministri responsabili, hanno partecipato ai lavori anche attori istituzionali, organizzazioni non-governative, rappresentati del settore privato, ricercatori di think-tanks e esperti delle organizzazioni internazionali.


Durante i lavori, i partecipanti hanno discusso due principali macro-aree. Nella prima discussione, su “STEM, alfabetizzazione finanziaria e digitale, ambiente e sostenibilità”, i partecipanti hanno riconosciuto l’esistenza di divari di genere nell’accesso alle tecnologie e la partecipazione alle discipline STEM. Ridurre questi divari permetterebbe di aumentare l’indipendenza economica delle donne e incoraggerebbe l’imprenditoria femminile. La seconda area tematica discussa durante la Conferenza è stata quella del “Lavoro, l’empowerment economico ed armonizzazione dei tempi di vita”. La discussione ha evidenziato come l’epidemia da COVID-19 abbia esacerbato divari di genere già esistenti nel mercato del lavoro prima della crisi. La diffusione del telelavoro rappresenta poi un’opportunità per promuovere l’equilibrio vita-lavoro, ma rischia anche di fare aumentare i divari di genere, se le donne devono farsi carico della maggiore parte del lavoro domestico.

L’ILO è stata rappresentata alla Conferenza dalla Vice-Direttrice Generale per le Politiche, Martha Newton, e la Direttrice del Dipartimento sulle Condizioni di Lavoro e l’Eguaglianza, Manuela Tomei. Durante il suo intervento, Martha Newton ha evidenziato come la crisi del COVID-19 abbia avuto un impatto particolarmente forte sulle donne nel mercato del lavoro e ha fatto riferimento alla Global Call to Action for a Human-Centred Recovery approvata a giugno dall’ILO, come strumento per promuovere un’agenda trasformativa per la parità di genere. Manuela Tomei ha invece introdotto i lavori del pomeriggio, moderando due tavole rotonde sui temi del lavoro e l’empowerment economico. Nei suoi commenti introduttivi, ha evidenziato l’importanza di ottenere progressi sia in termini di accesso all’occupazione che qualità dell’occupazione delle donne, in linea con quanto concordato dai Ministri del Lavoro alla Conferenza ministeriale G20 tenutasi a giugno a Catania.

Documenti
Agenda della conferenza
Introduzione dei lavori da parte della Ministra Bonetti
Messaggio del Presidente del Consiglio Draghi
Conclusione dei lavori da parte della Ministra Bonetti
Chair statement
Background document
Conferenza stampa della Ministra Bonetti