Statement

Milano Classica - Statement of support to the "Music against Child Labour" Initiative

Statement | 20 November 2014

Milano Classica

Orchestra da camera


La consapevolezza che attualmente, nel momento presente, in varie parti del mondo più o meno vicine, 168 milioni di bambini sono sfruttati, e che le loro capacità ed energie, il loro tempo, sono indirizzati ed utilizzati in lavori coatti, pesanti e generalmente aberranti, e che le loro vite sono private dei diritti fondamentali, al gioco, all’istruzione, alla sicurezza, in situazioni prive di dignità, e confinate in gran parte nelle peggiori forme di schiavitù, scuote, risveglia e mobilita la nostra coscienza e ci muove e determina ad agire, nella necessità di un fermo ed efficace contrasto allo sfruttamento del lavoro minorile, attivando i nostri sforzi per creare per i bambini e le giovani generazioni condizioni di vita che ne rispettino i diritti, la crescita, la creatività, la dignità di un sano inserimento sociale.

La Musica, nel coinvolgere la totalità della persona nell’ascolto, nell’azione, nell’espressione di un lavoro creativo e testimone di ogni parte del nostro animo, è un ambito speciale di esperienza, manifestazione e realizzazione dei talenti umani, ed ha la possibilità e capacità, il potere, di toccare le corde più intime del nostro animo, risvegliando e riattualizzando, negli individui e nelle collettività, la memoria profonda di sè, e con ciò la dimensione del sacro, della coscienza morale e della responsabilità verso la vita ed i diritti umani.

L’esperienza musicale risulta così essere un elemento fondamentale, per importanza ed efficacia, nella formazione ed educazione dei bambini; la sua pratica è una ricchezza sempre rinnovata, e che in più non si divide, ma si moltiplica, con la condivisione; la musica d’insieme insegna e permette di sperimentare, tra l’altro, l’equilibrio nelle relazioni e la partecipazione ad un lavoro di comunicazione creativa come poche altre attività possono fare.

Per tutto ciò, con la consapevolezza del fatto che il poter far musica è un dono e un privilegio, e nel desiderio di condividerlo, e volendo partecipare alla diffusione degli alti contenuti ideali e morali dell’ ILO, International Labour Organization, ed alla comunicazione e sensibilizzazione riguardo al problema dello sfruttamento del lavoro minorile, Milano Classica ha scelto di aderire, nella giornata mondiale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, al Manifesto Music against child labour, La Musica contro il lavoro minorile, e di dedicare a quest’iniziativa le sue proposte e attività indirizzate ai bambini, ai giovani e all’educazione musicale.

In fede, per Milano Classica,

Michele Fedrigotti
Direttore artistico

Roberto Turriani
Presidente

Milano, 20 novembre 2014

Official version