L’ILO lancia le consultazioni con i giovani sulla crisi dell’occupazione

L’ILO ha promosso per il mese di marzo una serie di eventi in 45 paesi il cui obiettivo è raccogliere il punto di vista dei giovani sull’allarmante situazione della disoccupazione giovanile

Comunicato stampa | 5 marzo 2012

Scarica:
Ginevra (Notizie ILO) – L’ILO ha promosso per il mese di marzo una serie di eventi in 46 paesi il cui obiettivo è raccogliere il punto di vista dei giovani sull’allarmante situazione della disoccupazione giovanile.


75 milioni di giovani in tutto il mondo sono senza lavoro e oltre 150 milioni vivono con meno di 1,25 dollaro al giorno. Questa situazione, ha avvertito l’ILO, rischia di creare una "generazione perduta" e rappresenta una minaccia per la coesione sociale.

Per questa ragione, l’occupazione giovanile sarà il tema centrale della Conferenza Internazionale del Lavoro di giugno. L’ILO vuole ascoltare i giovani affinché le loro idee e le loro speranze siano parte integrante del dibattito in corso sull’occupazione giovanile.

Nel quadro dei preparativi che precedono la Conferenza annuale, l’ILO sta interpellando i giovani di ogni parte del mondo, da Beirut a Bangkok, da Lima a Lusaka, in occasione del “Mese dell’occupazione giovanile” di marzo. Le consultazioni nazionali culmineranno nel grande Forum sulla gioventù che si terrà a maggio a Ginevra al quale parteciperanno circa un centinaio di ragazzi e ragazze che fanno parte di organizzazioni dei datori di lavoro, dei lavoratori e di associazioni giovanili. Le principali questioni che saranno discusse al Forum verranno poi presentate alla Conferenza che riunisce i rappresentanti dei governi, dei datori di lavoro e dei lavoratori.

Il dibattito è stato già lanciato sui social network dove i giovani di tutto il mondo stanno condividendo i loro punti di vista su Facebook e su Twitter.

Un giovane svedese ha dichiarato che per anni la gioventù è stata ignorata dal potere politico. Un membro di Facebook in India, invece, pensa che “per ridurre la disoccupazione bisognerebbe creare più opportunità di autoimprenditorialità”.

Promozione dell’imprenditorialità giovanile, transizione scuola-lavoro e molti altri temi sono oggetto di discussione alla pagina facebook What About Young People?.

Per maggiori informazioni

Dipartimento Comunicazione e Informazione Pubblica dell’ILO
tel: +41 22 799 7912
communication@ilo.org