Formazione autorità regionali su monitoraggio della performance delle politiche di contrasto allo sfruttamento lavorativo

Articolo | 22 maggio 2022
Al fine di rafforzare la capacità dei funzionari regionali che si occupano della pianificazione e attuazione di iniziative volte a prevenire e contrastare lo sfruttamento lavorativo, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) e il programma di assistenza tecnica della Commissione Europea e dell’OIL realizzeranno un programma di formazione dal titolo “Monitoraggio delle azioni di prevenzione e contrasto dello sfruttamento lavorativo”.

Il programma si sviluppa in sei moduli, della durata di circa 18 ore di formazione a distanza, che si svolgeranno da maggio a luglio e i cui contenuti sono stati identificati sulla base: (i) del feedback ricevuto durante la formazione dei funzionari delle autorità nazionali — che si è svolta tra dicembre 2021 e febbraio 2022 —; (ii) dell’analisi di alcuni rapporti di monitoraggio preparati da autorità regionali; e (iii) delle aree di sviluppo delle capacità che sono emerse dalle attività di monitoraggio del MLPS.

Per la rilevazione dei bisogni formativi dei partecipanti all’attività di formazione, è stato sviluppato un questionario inviato ai funzionari delle Regioni italiane che si basa sulla metodologia dell’OIL per l’analisi dei bisogni di formazione (training needs analysis) dei funzionari delle istituzioni del lavoro. Tale metodologia è stata adattata per poter rispondere alle specificità dei diversi contesti regionali e dello sfruttamento lavorativo in agricoltura. I risultati dei questionari sono stati discussi durante una riunione interattiva che si è svolta da remoto il 4 maggio per validare le informazioni raccolte attraverso il questionario e approfondire il contenuto dei moduli sulla base dei bisogni di formazione e le aspettative dei partecipanti. Hanno partecipato alla riunione i funzionari di cinque Regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania ed Emilia-Romagna).

Il programma di formazione si rivolge ai/lle funzionari/e delle istituzioni regionali che sono impegnati nello sviluppo, attuazione e monitoraggio di iniziative di prevenzione e contrasto dello sfruttamento lavorativo.

Queste attività sono parte dell’Azione congiunta sul Supporto al rafforzamento della governance interistituzionale per il contrasto allo sfruttamento lavorativo in Italia, promossa dalla Commissione Europea e dall’OIL, in collaborazione con il MLPS.