Formazione su monitoraggio della performance politiche di contrasto allo sfruttamento lavorativo

Si è conclusa l’attività di formazione dei formatori per il monitoraggio della performance delle azioni prioritarie, promossa e realizzata dall’Ufficio OIL per l’Italia e San Marino e dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in collaborazione con la Direzione generale per il Sostegno alle riforme strutturali della Commissione Europea.

Articolo | 15 febbraio 2022
Nel mese di febbraio si è concluso l’attività di formazione dei formatori per il monitoraggio della performance delle azioni prioritarie del Piano triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato. Promossa e realizzata dall’Ufficio OIL per l’Italia e San Marino e dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali (MLPS), in collaborazione con la Direzione generale per il Sostegno alle riforme strutturali della Commissione Europea, il percorso di formazione aveva l’obiettivo di rafforzare la capacità delle istituzioni nazionali di monitorare l’efficacia degli interventi di prevenzione e contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura.

Le attività di formazione — organizzate dagli esperti dell’OIL e strutturate in cinque moduli — si sono svolte tra dicembre 2021 e febbraio 2022. Ogni modulo ha visto il coinvolgimento di circa 50 tra responsabili del MLPS, coordinatori dei Gruppi tematici del Tavolo interistituzionale (Tavolo caporalato) che provengono da altri ministeri e istituzioni pubbliche, nonché rappresentanti delle istituzioni regionali. Il primo modulo di formazione, percorre le diverse metodologie di monitoraggio e di valutazione. Il secondo modulo è dedicato all’analisi del sistema di monitoraggio della performance del Piano e, in particolare, la definizione e la misurazione degli indicatori di risultato, come pure l’organizzazione delle attività di raccolta dati. Il terzo modulo riguarda il monitoraggio di interventi progettuali a livello locale e analizza gli strumenti di monitoraggio per gli interventi attuati a livello locale. Il quarto modulo si propone di fornire una serie di strumenti pratici per analizzare i dati di performance e per la preparazione dei rapporti periodici di monitoraggio. L’ultimo modulo ripercorre i vari metodi di valutazione ex-post che sono disponibili e discute la loro applicazione rispetto alle Azioni prioritarie del Piano.

Il materiale di formazione verrà inserito in una piattaforma online gestita dal MLPS e dall’OIL e messo a disposizione delle istituzioni pubbliche e dei responsabili di iniziative progettuali che avranno il compito di monitorare e valutare la performance degli interventi di prevenzione e contrasto allo sfruttamento lavorativo. Il materiale sarà inoltre parte del programma di sviluppo delle capacità a livello locale che verrà avviato nei prossimi mesi e che mira a rafforzare le capacità di tutte le autorità regionali di effettuare il monitoraggio delle iniziative implementate a livello locale nell’ambito del Piano triennale.

Queste attività sono parte dell’Azione congiunta sul Supporto al rafforzamento della governance interistituzionale per il contrasto allo sfruttamento lavorativo in Italia, promossa dalla Commissione Europea e dall’OIL, in collaborazione con il MLPS.