Ufficio dell'ILO per l'Italia e San Marino: ILO-Rome

 

In primo piano

  1. Prospettive sociali e occupazionali nel mondo 2106: La disoccupazione mondiale tenderà ad aumentare sia nel 2016 che nel 2017

    19 gennaio 2016

    Nonostante i livelli di disoccupazione siano diminuiti in alcuni paesi industrializzati, nuovi studi dimostrano che la crisi mondiale dell'occupazione non è terminata, soprattutto nei paesi emergenti.

  2. Nuovi dati ILO: la forza lavoro mondiale conta 150 milioni di lavoratori migranti

    16 dicembre 2015

    In occasione della Giornata internazionale dei migranti, l’ILO pubblica nuova analisi statistica con stime sui lavoratori migranti a livello mondiale e regionale, inclusi i settori economici e con particolare attenzione ai migranti occupati nell’ambito del lavoro domestico.

  3. Per l’ILO, diritti umani e diritti del lavoro sono connessi

    10 dicembre 2015

    «Uniamo i nostri sforzi a quelli dell’intera comunità internazionale per garantire che i diritti delle donne, degli uomini, delle ragazze e dei ragazzi vengano rispettati dappertutto. Prendiamo l’impegno di agire nel mondo del lavoro per rispondere all’appello della campagna I nostri diritti. Le nostre libertà. Sempre», dice il Direttore Generale dell’ILO Guy Ryder.

  4. Giornata internazionale delle persone con disabilità: una giornata per tutti

    3 dicembre 2015

    «Rinnoviamo oggi il nostro impegno a realizzare diritti pieni e uguali e la partecipazione alla società per tutte le donne e di tutti gli uomini con disabilità», dice Guy Ryder, Direttore Generale dell’ILO.

  5. Sale il livello di istruzione dei lavoratori, ma non sempre riescono tutti a trovare un lavoro adatto

    16 novembre 2015

    La nuova edizione degli Indicatori chiave del mercato del lavoro (KILM) dell’ILO analizza la connessione tra istruzione e accesso al mercato del lavoro.

  6. Un forum dell’ILO adotta principi per regolamentare l’impiego nei call center e nei servizi di telecomunicazione

    4 novembre 2015

    Una riunione tripartita all’ILO ha tentato di migliorare la regolamentazione dei rapporti di lavoro in un settore in piena evoluzione.

  7. Con la crisi finanziaria globale è diminuita la copertura della contrattazione collettiva

    27 ottobre 2015

    Una nuova ricerca dell’ILO mette in luce i cambiamenti nella copertura della contrattazione collettiva dopo il 2008. Alcuni paesi riportano un aumento della copertura, ma la maggior parte registra la sua diminuzione.

  8. Video: Cos’è il lavoro dignitoso?

    26 ottobre 2015

  9. Video: le Tendenze globali dell’occupazione giovanile 2015

    22 ottobre 2015

    Nonostante una lieve ripresa dell’occupazione nel periodo 2012-2014, il tasso di disoccupazione giovanile rimane di molto superiore ai livelli pre-crisi. Per milioni di giovani in tutto il mondo, trovare un posto di lavoro dignitoso è sempre una strada tutta in salita.

  10. Costi socioeconomici degli infortuni e delle malattie connessi al lavoro: Stabilire sinergie tra salute e sicurezza sul lavoro e produttività

    15 ottobre 2015

    Video presentazione di Nancy Leppink, Direttore del Dipartimento dell’Amministrazione del Lavoro, dell’Ispezione del Lavoro e della Salute e della Sicurezza sul Lavoro dell’ILO, al Seminario INAIL su «Il costo della non sicurezza» tenutosi nel quadro del XVI Salone della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, Bologna, 14 ottobre 2015.

  11. Maria Grazia Giammarinaro: «Unire gli sforzi per combattere il lavoro forzato e la tratta degli esseri umani»

    14 ottobre 2015

    Questo video raccoglie il punto di vista di Maria Grazia Giammarinaro, Relatore Speciale delle Nazioni Unite sulla tratta degli esseri umani — in particolare le donne e i bambini — su come prevenire il lavoro forzato e la tratta degli esseri umani.

  12. L’ILO accoglie con favore le misure del G7 a sostegno della produzione equa nelle catene di fornitura globali

    13 ottobre 2015

    Gli infortuni e le malattie connesse al lavoro costano fino al 4 per cento del PIL mondiale. Il G7 affronta il problema nelle catene di fornitura globali.

  13. Lieve attenuazione della crisi dell’occupazione giovanile, ma il suo superamento è ancora lontano

    8 ottobre 2015

    Nonostante una lieve ripresa dell’occupazione nel periodo 2012-2014, il tasso di disoccupazione giovanile rimane di molto superiore ai livelli pre-crisi. Per milioni di giovani in tutto il mondo, trovare un posto di lavoro dignitoso è sempre una strada tutta in salita.

  14. Agenda dello sviluppo 2030: gli obiettivi dell’ILO

    29 settembre 2015

    Il lavoro dignitoso non è solo un obiettivo, ma è anche un motore dello sviluppo sostenibile. Ecco i principali obiettivi e traguardi sui quali l’ILO intende concentrarsi. Tuttavia, il lavoro e la missione dell’ILO saranno determinanti per far progredire l’insieme dell’Agenda 2030.

  15. La protezione sociale per tutti cambierà la vita della gente entro il 2030

    28 settembre 2015

    Mentre la comunità internazionale ha adottato formalmente i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, Isabel Ortiz, capo del Dipartimento della Protezione Sociale dell’ILO, spiega perché la protezione sociale è una componente chiave della nuova agenda globale dello sviluppo.

  16. Il G20 affronta la disuguaglianza

    25 settembre 2015

    Sandra Polaski, Vice Direttore Generale dell’ILO per le Politiche, accoglie con favore la recente riunione dei ministri del lavoro e dell’occupazione del G20 in Turchia che rappresenta un passo promettente per la promozione di politiche contro la disuguaglianza, per la promozione della crescita e per la creazione di posti di lavoro più numerosi e di migliore qualità.