« back to the search result list(it)  
POLVERE DI ZINCOICSC: 1205
Polvere blu
Merrillite
Novembre 2019
CAS #: 7440-66-6
UN #: 1436 (zinco materiale pulverulento o polvere)
EC Number: 231-175-3

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Altamente infiammabile. Può incendiarsi spontaneamente a contatto con l'aria. Parecchie reazioni possono causare incendio o esplosione.  Particelle finemente disperse formano miscele esplosive in aria. Rischio di incendio e di esplosione a contatto con acqua o sostanze incompatibili. Vedi Pericoli Chimici.  Evitare fiamme libere, scintille e non fumare. Evitare il contatto con agenti ossidanti, acidi, basi, acqua o sostanze incompatibili.  Sistema chiuso, ventilazione, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di esplosione. Prevenire la formazione di cariche elettrostatiche (ad es. mediante messa a terra). Evitare la deposizione di polveri.  Usare polvere speciale, sabbia secca. EVITARE acqua. EVITARE schiuma, biossido di carbonio. EVITARE altri agenti.  In caso di incendio mantenere i contenitori, etc. freddi spruzzando con acqua. Evitare il contatto diretto della sostanza con acqua. 

 PREVENIRE LA DISPERSIONE DELLA POLVERE!  
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Sapore metallico. Mal di gola. Tosse. Debolezza. Febbre. See Effects of short-term exposure.  Utilizzare aspirazione localizzata.  Aria fresca, riposo. In caso di malessere consultare un medico. Vedi Note. 
Cute Non sono attesi sintomi acuti.  Guanti protettivi.  Prima sciacquare con acqua per almeno 15 minuti, quindi rimuovere i vestiti contaminati e sciacquare ancora. 
Occhi Arrossamento.  Indossare Occhiali di sicurezza.  Sciacquare con abbondante acqua (rimuovere le lenti a contatto se è possibile). 
Ingestione Dolori addominali. Nausea. Vomito.  Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro. Lavarsi le mani prima di mangiare.  Risciacquare la bocca. Sottoporre all'attenzione del medico . 

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Rimuovere tutte le sorgenti di accensione. Consultare un esperto! Protezione personale: respiratore con filtro antiparticolato idoneo alla concentrazione atmosferica della sostanza. Non permettere la contaminazione dell'ambiente da parte del prodotto chimico. Non smaltire in fognatura. Raccogliere la sostanza sversata in contenitori essiccati coperti. Poi immagazzinare e smaltire secondo le normative locali. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

flam;flameenviro;aqua
PERICOLO
Infiammabile spontaneamente all'aria
A contatto con l'acqua libera gas infiammabili che possono infiammarsi spontaneamente
Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 4.3; UN Rischi supplementari: 4.2 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco. Ben chiuso. Separato da materiali non compatibili e : Vedi Pericoli Chimici. Immagazzinare in un'area senza tombini o accesso alle fogne. Provvedere al contenimento dei reflui prodotti da spegnimento di un incendio. 
IMBALLAGGIO
A tenuta d'aria.
Inquinante per l'ambiente marino. 
POLVERE DI ZINCO ICSC: 1205
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
POLVERE GRIGIA TENDENTE AL BLU. 

Pericoli da agenti fisici
Incendia in aria quando è finemente suddiviso. Se secco, può caricarsi elettrostaticamente a causa di moto vorticoso, trasporto pneumatico, scorrimento, etc. 

Rischio chimico
On combustion forms zinc oxide fumes. Vedi Note La sostanza è un agente fortemente riducente. Reagisce violentemente con gli ossidanti, gli acidi e le basi. Reagisce con l'acqua. Questo produce gas infiammabile/esplosivo (idrogeno - vedi ICSC 0001). Reagisce violentemente con lo zolfo, gli idrocarburi alogenati e molte altre sostanze. Questo genera rischio di incendio e di esplosione. 

Formula: Zn
Massa atomica: 65.4
Punto di ebollizione: 907°C
Punto di fusione: 419°C
Densità: 7.1 g/cm³
Solubilità in acqua: reazione
Temperatura di autoaccensione: 460°C  


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. 

Effetti di esposizione a breve termine
Può provocare irritazione meccanica agli occhi e al tratto respiratorio. L'inalazione di the respirable fraction può provocare febbre da fumi metallici. Ciò può provocare influenza-like symptoms. Gli effetti possono essere ritardati fino a 48 ore. 

Rischi per inalazione
Può essere raggiunta molto rapidamente una concentrazione dannosa di particelle aerodisperse quando disperso, specialmente se in polvere o come fumi. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
Contatti cutanei ripetuti o prolungati possono provocare dermatiti. Esposizioni ripetute o prolungatepossono provocare effetti su ai polmoni. Ciò può causare ridotta funzionalità polmonare. 


Limiti di esposizione occupazionale
MAK: (as Zn, respirable fraction): 0.1 mg/m3; peak limitation category: I(4); (as Zn, inhalable fraction): 2 mg/m3; peak limitation category: I(2); pregnancy risk group: C; (DFG 2019) 

AMBIENTE
La sostanza è molto tossica per gli organismi acquatici. La sostanza può causare effetti a lungo termine negli ambienti acquatici. 

NOTE
Zinc oxide fumes formed during combustion may cause metal fume fever (see ICSC 0208).
I sintomi di febbre da fumi metallici non si manifestano prima di ore.
Zinc may contain trace amounts of arsenic, when forming hydrogen, may also form toxic gas arsine (see ICSC0001 and ICSC0222).
Zinc powder stabilized: Combustible solid, UN number: 3077, Hazard class: 9, Packing group: III; GHS: Warning, H400, H410. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
H250; H260; H400 / H400; H410 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018