« back to the search result list(it)  
ISOBUTILIDENEDIUREAICSC: 1279
1,1-Diureidoisobutano
N,N''-(2-Metilpropilidene)bisurea
IsobutiIenediurea
IBDU
Marzo 1998
CAS #: 6104-30-9
EC Number: 228-055-8

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Emana fumi (o gas) irritanti o tossici nella fiamma.  Particelle finemente disperse formano miscele esplosive in aria.    Sistema chiuso, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di polveri esplosive. Evitare la deposizione di polveri.     

   
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione   Utilizzare aspirazione localizzata.  Aria fresca, riposo. 
Cute   Guanti protettivi.  Sciacquare e poi lavare la cute con acqua e sapone. 
Occhi   Indossare Occhiali di sicurezza.  Prima sciaquare con abbondante acqua per alcuni minuti (rimuovere le lenti a contatto se è possibile), quindi sottoporre all'attenzione del medico. 
Ingestione   Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro.  Risciacquare la bocca. Riposo. 

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
 

Conformemente ai criteri ONU GHS

 

Trasporto
Classificazione ONU
 

STOCCAGGIO
 
IMBALLAGGIO
 
ISOBUTILIDENEDIUREA ICSC: 1279
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
CRISTALLI BIANCHI. 

Pericoli da agenti fisici
È possibile l'esplosione della polvere miscelata con aria, quando è sotto forma pulverulenta o granulare. 

Rischio chimico
 

Formula: C6H14N4O2
Massa molecolare: 174.2
Punto di fusione: 195-205°C
Densità: 0.55 g/cm³
Solubilità in acqua, g/100ml a 20°C: 0.2
Coefficiente di ripartizione ottanolo/acqua come log Pow: -0.9  


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione dei suoi aerosol. 

Effetti di esposizione a breve termine
Vedi Note. 

Rischi per inalazione
 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
Vedi Note. 


Limiti di esposizione occupazionale
 

AMBIENTE
 

NOTE
Toxicological tests of acute toxicity, irritancy, bacterial mutagenicity and teratogenicity have not shown significant responses. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018