« back to the search result list(it)  
AZOTO (GAS COMPRESSO)ICSC: 1198
Marzo 1999
CAS #: 7727-37-9
UN #: 1066
EC Number: 231-783-9

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Non combustibile. Il riscaldamento può causare innalzamento della pressione con rischio di scoppio.        In caso di incendio nell'ambiente circostante, utilizzare appropriati mezzi estinguenti.  In caso di incendio mantenere fredda la bombola irrorando con acqua. 

   
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Perdita di conoscenza. Debolezza. Soffocamento. Vedi Note.  Utilizzare ventilazione.  Aria fresca, riposo. Può essere necessaria la respirazione artificiale. Richiedere assistenza medica. 
Cute      
Occhi      
Ingestione      

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Ventilazione. Protezione personale: autorespiratore. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 2.2 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco se all'interno di un edificio. Freddo. Conservare in un locale ben ventilato. 
IMBALLAGGIO
 
AZOTO (GAS COMPRESSO) ICSC: 1198
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
GAS INODORE INCOLORE COMPRESSO . 

Pericoli da agenti fisici
 

Rischio chimico
 

Formula: N2
Massa molecolare: 28.01
Punto di ebollizione: -196°C
Punto di fusione: -210°C
Solubilità in acqua: scarsa
Densità relativa del vapore (aria = 1): 0.97  


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. 

Effetti di esposizione a breve termine
 

Rischi per inalazione
In caso di perdita, questa sostanza può causare asfissia per diminuzione del contenuto di ossigeno atmosferico in ambienti confinati. Vedi Note. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
 


Limiti di esposizione occupazionale
 

AMBIENTE
 

NOTE
High concentrations in the air cause a deficiency of oxygen with the risk of unconsciousness or death.
Check oxygen content before entering area. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018