« back to the search result list(it)  
DIBORANOICSC: 0432
Boroetano
Idruro di boro
Diboro esaidruro
Aprile 2006
CAS #: 19287-45-7
UN #: 1911
EC Number: 242-940-6

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Estremamente infiammabile.  Miscele di gas/aria sono esplosive. Rischio di esplosione a contatto con acqua.  Evitare fiamme libere, scintille e non fumare. Evitare il contatto con alogeni, agenti ossidanti o acqua. Evitare il contatto con superfici calde.  Sistema chiuso, ventilazione, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di esplosione. Prevenire la formazione di cariche elettrostatiche (ad es. mediante messa a terra). Usare strumenti manuali antiscintilla.  Chiudere l'alimentazione;se non è possibile e non c'è rischio per l'ambiente circostante, lasciare che il fuoco si esaurisca. In altri casi spegnere con p0lvere secca. EVITARE agenti acquosi.  In caso di incendio mantenere fredda la bombola irrorando con acqua. Evitare il contatto diretto con l'acqua. Combattere il fuoco da una posizione protetta. 

 IGIENE RIGOROSO! IN OGNI CASO CONSULTARE UN MEDICO! 
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Tosse. Mal di gola. Nausea. Difficoltà respiratoria. Vertigine. Debolezza. Mal di testa. Febbre. Tremori. I sintomi possono comparire in ritardo. Vedi Note.  Utilizzare ventilazione, aspirazione localizzata o dispositivi di protezione delle vie respiratorie.  Aria fresca, riposo. Posizione semi eretta. Può essere necessaria la respirazione artificiale. Richiedere assistenza medica. 
Cute Congelamento. Congelamento.  Guanti isolanti dal freddo.  IN CASO DI CONGELAMENTO:sciacquare con abbondante acqua, NON rimuovere i vestiti. Sottoporre all'attenzione del medico . 
Occhi Gravi ustioni profonde.  Indossare occhiali protettivi a mascherina o protezione oculare abbinata a protezione delle vie respiratorie.  Prima sciaquare con abbondante acqua per alcuni minuti (rimuovere le lenti a contatto se è possibile), quindi sottoporre all'attenzione del medico. 
Ingestione   Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro.   

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Evacuare la zona pericolosa. Consultare un esperto! Protezione personale: indumento di protezione completa munito di autorespiratore. Ventilazione. Rimuovere tutte le sorgenti di accensione. Chiudere il gas alla fonte se possibile. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

flam;flamecylinder;gasskull;toxiccorrcancer;health haz
PERICOLO
Gas altamente infiammabile
Contiene gas sotto pressione; può esplodere se riscaldato
Letale se viene inalato
Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari
Provoca danni al sistema respiratorio se inalato 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 2.3; UN Rischi supplementari: 2.1 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco. Separato da forti ossidanti, alimenti e mangimi e acqua. Freddo. Ventilazione lungo il pavimento ed il soffitto. Secco. 
IMBALLAGGIO
Bombola speciale isolata.
Non trasportare con alimenti e mangimi. 
DIBORANO ICSC: 0432
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
GAS INCOLORE COMPRESSO CON ODORE CARATTERISTICO. 

Pericoli da agenti fisici
Il gas forma una miscela intima con l'aria, si formano facilmente miscele esplosive. 

Rischio chimico
La sostanza polimerizza. Questo produce pentaborano liquido. Reagisce violentemente con gli ossidanti. Si decompone rapidamente per riscaldamento. Questo produce idrogeno, acido borico e ossido borico. 

Formula: B2H6/BH3BH3
Massa molecolare: 27.7
Punto di ebollizione: -92°C
Punto di fusione: -165°C
Solubilità in acqua: idrolizza generando idrogeno ed acido borico
Tensione di vapore, kPa a 25°C:
Densità relativa del vapore (aria = 1): 0.96
Flash point: Gas infiammabile
Temperatura di autoaccensione: 40-50°C
Vedi Note.
Limiti di eplosività, vol% in aria: 0.8-88 


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. Gravi effetti locali a contatto con la cute. 

Effetti di esposizione a breve termine
La sostanza è corrosivo per gli occhi, la cute e il tratto respiratorio. L'inalazione può provocare edema polmonare. Vedi Note. Gli effetti possono essere ritardati. L'esposizione potrebbe provocare morte. 

Rischi per inalazione
In caso di perdita, può essere raggiunta molto rapidamente una concentrazione dannosa di questo gas in aria. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
L'inalazione può provocare una reazione asmatiforme (RADS). 


Limiti di esposizione occupazionale
TLV: 0.1 ppm as TWA 

AMBIENTE
Gli effetti sull'ambiente della sostanza non sono stati indagati adeguatamente. 

NOTE
The presence of contaminants may lower the auto-ignition temperature so that ignition may occur at or below room temperature.
Reacts violently with fire extinguishing agents such as water.
The symptoms of lung oedema often do not become manifest until a few hours have passed and they are aggravated by physical effort.
Rest and medical observation is therefore essential.
The odour warning when the exposure limit value is exceeded is insufficient.
Turn leaking cylinder with the leak up to prevent escape of gas in liquid state. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018