« back to the search result list(it)  
SELENIURO DI IDROGENOICSC: 0284
Selenio idruroAprile 2017
CAS #: 7783-07-5
UN #: 2202
EC Number: 231-978-9

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Estremamente infiammabile.  Miscele di gas/aria sono esplosive.  Evitare fiamme libere, scintille e non fumare.  Sistema chiuso, ventilazione, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di esplosione.  Chiudere l'alimentazione;se non è possibile e non c'è rischio per l'ambiente circostante, lasciare che il fuoco si esaurisca. In altri casi spegnere con polvere, biossido di carbonio.  In caso di incendio mantenere fredda la bombola irrorando con acqua. Combattere il fuoco da una posizione protetta. 

 IGIENE RIGOROSO!  
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Sensazione di bruciore. Tosse. Mal di gola. Sapore metallico. Difficoltà respiratoria. Nausea. Debolezza. Odore agliaceo.  Utilizzare sistema chiuso o ventilazione.  Aria fresca, riposo. Posizione semi eretta. Può essere necessaria la respirazione artificiale. Richiedere assistenza medica. 
Cute A CONTATTO CON LIQUIDO:CONGELAMENTO.  Guanti isolanti dal freddo.  IN CASO DI CONGELAMENTO:sciacquare con abbondante acqua, NON rimuovere i vestiti. 
Occhi Arrossamento. Dolore.  Indossare Occhiali protettivi a mascherina o Visiera.  Prima sciaquare con abbondante acqua per alcuni minuti (rimuovere le lenti a contatto se è possibile), quindi sottoporre all'attenzione del medico. 
Ingestione      

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Evacuare la zona pericolosa. Consultare un esperto! Protezione personale: indumento di protezione completa munito di autorespiratore. Ventilazione. Mai usare il getto d'acqua sul liquido. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

flam;flamecylinder;gasskull;toxic
PERICOLO
Gas altamente infiammabile
Contiene gas sotto pressione; può esplodere se riscaldato
Letale se viene inalato
Provoca irritazione oculare
Può irritare le vie respiratorie 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 2.3; UN Rischi supplementari: 2.1 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco. Separato da forti ossidanti. Conservare al buio. Freddo. 
IMBALLAGGIO
 
SELENIURO DI IDROGENO ICSC: 0284
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
GAS INCOLORE COMPRESSO LIQUEFATTO CON ODORE CARATTERISTICO. 

Pericoli da agenti fisici
Il gas è più pesante dell'aria e può spostarsi lungo il suolo; è possibile un incendio a distanza. 

Rischio chimico
Si decompone sopra 100°C . Questo produce prodotti tossici e infiammabili contenenti selenio (ICSC 0072) e idrogeno(ICSC0001). La sostanza è un agente fortemente riducente. Reagisce violentemente con gli ossidanti. Questo genera rischio di incendio e di esplosione. Contatto con aria genera fumi tossici e corrosivi di biossido di selenio (vedi ICSC 0946). 

Formula: H2Se
Massa molecolare: 81.0
Punto di ebollizione: -41°C
Punto di fusione: -66°C
Densità relativa (acqua = 1): 2.1 (liquido)
Solubilità in acqua, ml/100ml a 22.5°C: 270
Tensione di vapore, kPa a 21°C: 878
Densità relativa del vapore (aria = 1): 2.8
Flash point: Gas infiammabile 


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. 

Effetti di esposizione a breve termine
La sostanza è irritante per gli occhi e il tratto respiratorio. L'inalazione di questo gas può provocare polmonite. L'esposizione ad alti livelli potrebbe provocare morte. 

Rischi per inalazione
Può essere raggiunta molto rapidamente una concentrazione dannosa in aria per evaporazione della sostanza a 20°C. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
 


Limiti di esposizione occupazionale
TLV: 0.05 ppm as TWA.
MAK: 0.02 mg/m3, 0.006 ppm; peak limitation category: II(8); carcinogen category: 3B; pregnancy risk group: C.
EU-OEL: 0.07 mg/m3, 0.02 ppm as TWA; 0.17 mg/m3, 0.05 ppm as STEL 

AMBIENTE
 

NOTE
The odour warning when the exposure limit value is exceeded is insufficient.
Turn leaking cylinder with the leak up to prevent escape of gas in liquid state. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
ITALIA VALORI LIMITE DI ESPOSIZIONE PROFESSIONALE
TLV calcolato sulle 8 ore: 0,07 mg/m³; 0,02 ppm;
TLV breve termine: 0,17 mg/m³; 0,05 ppm;
ai sensi del D.Lgs.2 Febbraio 2002, N° 25.  Classificazione CE
Simbolo: T, N; R: 23/25-33-50/53; S: (1/2)-20/21-28-45-60-61; Nota: A 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018