« back to the search result list(it)  
OSSIDO DI ZINCOICSC: 0208
Zinco bianco
Monossido di zinco
C.I. Pigment White 4
Aprile 2017
CAS #: 1314-13-2
UN #: 3077
EC Number: 215-222-5

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Non combustibile.      Evitare il contatto con materiali incompatibili: Vedi Pericoli Chimici.  In caso di incendio nell'ambiente circostante, utilizzare appropriati mezzi estinguenti.   

 PREVENT INHALATION OF FUMES.  
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Tosse. Mal di gola. Fumes: Metallic taste. Mal di testa. Febbre. Oppressione toracica. Respiro affannoso. Debolezza. Dolore muscolare. Vedi Note.  Utilizzare aspirazione localizzata o dispositivi di protezione delle vie respiratorie.  Aria fresca, riposo. Refer for medical attention if breathing difficulties and/or fever develop. 
Cute Non sono attesi sintomi acuti.  Guanti protettivi.  Sciacquare e poi lavare la cute con acqua e sapone. 
Occhi Arrossamento.  Indossare Occhiali protettivi a mascherina.  Sciacquare con abbondante acqua (rimuovere le lenti a contatto se è possibile). 
Ingestione Dolori addominali. Diarrea. Nausea. Vomito.  Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro.  Risciacquare la bocca. Sottoporre all'attenzione del medico se ti senti indisposto. 

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Protezione personale: respiratore con filtro antiparticolato idoneo alla concentrazione atmosferica della sostanza. Non permettere la contaminazione dell'ambiente da parte del prodotto chimico. Raccogliere la sostanza sversata in contenitori coperti. Se è opportuno, preumidificare per evitare la dispersione di polvere Raccogliere il residuo con cura. Poi immagazzinare e smaltire secondo le normative locali. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

enviro;aqua
ATTENZIONE
Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 9; UN Gruppo di imballaggio:III 

STOCCAGGIO
Separato da materiali non compatibili. Vedi Pericoli Chimici. Provvedere al contenimento dei reflui prodotti da spegnimento di un incendio. 
IMBALLAGGIO
Inquinante per l'ambiente marino. 
OSSIDO DI ZINCO ICSC: 0208
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
POLVERE BIANCA. 

Pericoli da agenti fisici
Assenza di dati. 

Rischio chimico
Reagisce violentemente con le polveri di alluminio, la polvere di magnesio e la gomma clorurata (per riscaldamento). Questo genera rischio di incendio e di esplosione. 

Formula: ZnO
Massa molecolare: 81.4
Punto di fusione: 1975°C
Densità: 5.6 g/cm³
Solubilità in acqua: nessuna 


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione di fumo. 

Effetti di esposizione a breve termine
Può provocare irritazione meccanica agli occhi e al tratto respiratorio. Il fumo è irritante per il tratto respiratorio. L'inalazione di fumi può provocare febbre da fumi metallici. Vedi Note. 

Rischi per inalazione
Può essere raggiunta molto rapidamente una concentrazione dannosa di particelle aerodisperse , specialmente per i fumi. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
 


Limiti di esposizione occupazionale
TLV: 2 mg/m3, as TWA; 10 mg/m3 as STEL.
MAK: (as Zn, respirable fraction): 0.1 mg/m3; peak limitation category: I(4); (as Zn, inhalable fraction): 2 mg/m3; peak limitation category: I(2); pregnancy risk group:

AMBIENTE
La sostanza è molto tossica per gli organismi acquatici. La sostanza può causare effetti a lungo termine negli ambienti acquatici. Si raccomanda vivamente che questa sostanza non sia immessa nell'ambiente. 

NOTE
I sintomi di febbre da fumi metallici non si manifestano prima di a few hours have passed. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
Simbolo: N; R: 50/53; S: 60-61 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018