« back to the search result list(it)  
ACETILENEICSC: 0089
Etino
"Ethyne"
Agosto 2003
CAS #: 74-86-2
UN #: 1001
EC Number: 200-816-9

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Estremamente infiammabile.  Miscele di gas/aria sono esplosive.  Evitare fiamme libere, scintille e non fumare.  Sistema chiuso, ventilazione, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di esplosione. Prevenire la formazione di cariche elettrostatiche (ad es. mediante messa a terra). Usare strumenti manuali antiscintilla. Dispositivo di arresto della fiamma per evitare ritorno di fiamma dal bruciatore alla bombola.  Chiudere l'alimentazione;se non è possibile e non c'è rischio per l'ambiente circostante, lasciare che il fuoco si esaurisca. In altri casi spegnere con polvere, biossido di carbonio.  In caso di incendio mantenere fredda la bombola irrorando con acqua. 

   
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Vertigine. Letargia. Mal di testa. Soffocamento.  Utilizzare ventilazione, aspirazione localizzata o dispositivi di protezione delle vie respiratorie.  Aria fresca, riposo. Può essere necessaria la respirazione artificiale. Richiedere assistenza medica. 
Cute      
Occhi     Prima sciaquare con abbondante acqua per alcuni minuti (rimuovere le lenti a contatto se è possibile), quindi sottoporre all'attenzione del medico. 
Ingestione   Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro.   

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Rimuovere tutte le sorgenti di accensione. Evacuare la zona pericolosa. Consultare un esperto! Protezione personale: autorespiratore. Ventilazione. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 2.1 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco. Vedi Pericoli Chimici. Freddo. 
IMBALLAGGIO
Bombola speciale isolata. 
ACETILENE ICSC: 0089
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
GAS INCOLORE DISSOLTO IN ACETONE SOTTO PRESSIONE. 

Pericoli da agenti fisici
Il gas forma una miscela intima con l'aria, si formano facilmente miscele esplosive. 

Rischio chimico
La sostanza può polimerizzare. Si decompone per riscaldamento e pressioni crescenti. Questo genera rischio di incendio e di esplosione. La sostanza è un agente fortemente riducente. Reagisce violentemente con gli ossidanti e il fluoro e il cloro sotto l'influenza della luce. Questo genera rischio di incendio e di esplosione. Reagisce con il rame, l'argento, il mercurio e i loro sali. Questo produce composti sensibili all'urto (acetiluri). 

Formula: C2H2
Massa molecolare: 26.0
Punto di sublimazione: -84°C
Solubilità in acqua, g/100ml a 20°C: 0.12
Tensione di vapore, kPa a 20°C: 4460
Densità relativa del vapore (aria = 1): 0.907
Flash point: Gas infiammabile
Temperatura di autoaccensione: 305°C
Limiti di eplosività, vol% in aria: 2.5-100
Coefficiente di ripartizione ottanolo/acqua come log Pow: 0.37  


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. 

Effetti di esposizione a breve termine
Asfissia. 

Rischi per inalazione
In caso di perdita, questa sostanza può causare asfissia per diminuzione del contenuto di ossigeno atmosferico in ambienti confinati. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
 


Limiti di esposizione occupazionale
TLV 

AMBIENTE
 

NOTE
Piping material for this gas must not contain over 63% of copper.
Check oxygen content before entering area.
After use for welding, turn valve off; regularly check tubing, etc., and test for leaks with soap and water.
The technical product may contain impurities which alter the health effects; for further information see ICSC0694 Phosphine. 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
Simbolo: F+; R: 5-6-12; S: (2)-9-16-33 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018