« back to the search result list(it)  
MONOSSIDO DI CARBONIOICSC: 0023
Ossido di carbonio
Ossido carbonico
Aprile 2007
CAS #: 630-08-0
UN #: 1016
EC Number: 211-128-3

  RISCHI ACUTI PREVENZIONE MEZZI ESTINGUENTI
INCENDIO ed ESPLOSIONE Estremamente infiammabile. Il riscaldamento può causare innalzamento della pressione con rischio di scoppio.  Miscele di gas/aria sono esplosive.  Evitare fiamme libere, scintille e non fumare.  Sistema chiuso, ventilazione, apparecchi elettrici e di illuminazione a prova di esplosione. Usare strumenti manuali antiscintilla.  Chiudere l'alimentazione;se non è possibile e non c'è rischio per l'ambiente circostante, lasciare che il fuoco si esaurisca. In altri casi spegnere con biossido di carbonio, getto d'acqua, polvere.  In caso di incendio mantenere fredda la bombola irrorando con acqua. Combattere il fuoco da una posizione protetta. 

 EVITARE L'ESPOSIZIONE DI DONNE IN GRAVIDANZA! IN OGNI CASO CONSULTARE UN MEDICO! 
  SINTOMI PREVENZIONE PRIMO SOCCORSO
Inalazione Mal di testa. Confusione. Vertigine. Nausea. Debolezza. Perdita di conoscenza.  Utilizzare ventilazione, aspirazione localizzata o dispositivi di protezione delle vie respiratorie.  Aria fresca, riposo. Può essere necessaria la respirazione artificiale. Richiedere assistenza medica. Vedi Note. 
Cute      
Occhi      
Ingestione      

RIMOZIONE DI UN VERSAMENTO CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA
Evacuare la zona pericolosa. Consultare un esperto! Protezione personale: autorespiratore. Ventilazione. Rimuovere tutte le sorgenti di accensione. 

Conformemente ai criteri ONU GHS

flam;flamecylinder;gasskull;toxiccancer;health haz
PERICOLO
Gas altamente infiammabile
Contiene gas sotto pressione; può esplodere se riscaldato
Letale se viene inalato
Può nuocere alla fertilità o al feto se inlato
Provoca danni al sangue se inalato
Provoca danni al sangue e al sistema nervoso centrale in caso di esposizione prolungata o ripetuta se inalato 

Trasporto
Classificazione ONU
UN Classe di rischio: 2.3; UN Rischi supplementari: 2.1 

STOCCAGGIO
A prova di fuoco. Freddo. Conservare in un locale ben ventilato. 
IMBALLAGGIO
 
MONOSSIDO DI CARBONIO ICSC: 0023
INFORMAZIONI FISICO-CHIMICHE

Stato fisico; Aspetto
GAS INODORE INSAPORE INCOLORE COMPRESSO . 

Pericoli da agenti fisici
Il gas forma una miscela intima con l'aria, si formano facilmente miscele esplosive. Il gas penetra facilmente attraverso le pareti e i soffitti. 

Rischio chimico
Può reagire violentemente con ossigeno, acetilene, cloro, fluoro o ossido nitroso. 

Formula: CO
Massa molecolare: 28.0
Punto di ebollizione: -191°C
Punto di fusione: -205°C
Solubilità in acqua, ml/100ml a 20°C: 2.3
Densità relativa del vapore (aria = 1): 0.97
Flash point: Gas infiammabile
Temperatura di autoaccensione: 605°C
Limiti di eplosività, vol% in aria: 12.5-74.2
Energia minima di accensione: <0.3mJ 


ESPOSIZIONE ed EFFETTI SULLA SALUTE

Vie di esposizione
La sostanza può essere assorbita dall'organismo per inalazione. 

Effetti di esposizione a breve termine
La sostanza può provocare effetti sul sangue. Ciò può provocare carbossiemoglobinemia disturbi cardiaci. L'esposizione ad alti livelli potrebbe provocare morte. E'indicata l'osservazione medica. 

Rischi per inalazione
In caso di perdita, può essere raggiunta molto rapidamente una concentrazione dannosa di questo gas in aria. 

Effetti di esposizione a lungo termine o ripetuta
La sostanza può avere effetto sul sistema cardiovascolare e sul sistema nervoso centrale. Può provocare tossicità per la riproduzione o lo sviluppo umano 


Limiti di esposizione occupazionale
TLV: 25 ppm as TWA; BEI issued.
MAK: 35 mg/m3, 30 ppm; peak limitation category: II(2); pregnancy risk group: B.
EU-OEL: 23 mg/m3, 20 ppm as TWA; 117 mg/m3, 100 ppm as STEL 

AMBIENTE
 

NOTE
Carbon monoxide is a product of incomplete combustion of coal, oil, wood.
It is present in vehicle exhaust and tobacco smoke.
A seconda del grado di esposizione, sono consigliati esami clinici periodici.
L’odore è un avvertimento insufficiente anche in presenza di concentrazioni tossiche.
In caso di avvelenamento con questa sostanza e'necessario uno specifico trattamento; devono essere disponibili mezzi opportuni e relative istruzioni 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  Classificazione CE
Simbolo: F+, T; R: 12-23-48/23-61; S: 53-45; Nota: E 

(it)ILO, WHO o l'Unione europea non sono responsabili della qualità o della correttezza della traduzione , né dell'uso che verrà fatto di queste informazioni.
© Versione in Italiano, Arpae ER, 2018